Home » GuoTie, ravioli cinesi aperti alla piastra

GuoTie, ravioli cinesi aperti alla piastra

I Guo Tie sono una tipologia di ravioli è tipica del nord della Cina. Si tratta di un raviolo alla piastra semiaperto molto semplice da fare. Questa ricetta prevede un ripieno molto classico a base di carne di maiale, come si fa di solito il raviolo di carne, ma potete utilizzare anche altri ripieni e tutti i ripieni li trovate negli altri video dei ravioli già pubblicati!

Questi ravioli sono davvero semplici da fare, basta unire i lembi sigillando in alto. Vanno fatti tassativamente alla piastra ed è bene anche che si appiccichino un pochino l’uno con l’altro. Infatti, mantenendosi compatti il ripieno non uscirà e tutto il liquido che potrebbe uscire dal ripieno va a condire ancora di più la base dei nostri ravioli che diventerà super croccante.


La cottura al vapore invece è sconsigliata proprio perché potrebbero uscire questi liquidi e quindi il risultato non verrebbe ottimale.

GuoTie, ravioli cinesi aperti alla piastra

Ricetta di Elena Lina CaiTipo di piatto: Ravioli
Porzioni

30

ravioli
Preparazione

1

ora 

30

minuti
Cottura

10

minuti

Ingredienti

  • Per la pasta
  • 300 gr farina 00

  • 155 gr acqua

  • Per il ripieno
  • 300 gr di macinato di maiale

  • 1 cipollotto

  • 100 gr di cavolo

  • 2 cucchiai abbondanti di salsa di soia (anche 3 se è leggera)

  • 1 cucchiaio di olio di sesamo

  • pepe q.b.

  • 1 cucchiaio di salsa d’ostriche (facoltativa)

  • mezzo bicchiere d’acqua (50 ml)

Procedimento

  • Partiamo dalla pasta 300 grammi di farina 00 e 155 grammi di acqua.
    Impastiamo per bene e poi copriamo e lasciamo riposare almeno mezz’ora.
  • Nel frattempo facciamo il ripieno 100 grammi di cavolo tritato finemente, un cipollotto anche lui tritato con tutta la sua parte verde aggiungiamo 300 grammi di trito di maiale, due cucchiai pieni di salsa di soia un cucchiaio di olio di sesamo, un po’ di pepe e un cucchiaio di salsa di ostriche. Questa è facoltativa. Allunghiamo con mezzo bicchiere d’acqua e poi amalgamiamo bene il tutto finché l’acqua non sarà del tutto assorbita.
  • Passata mezz’ora possiamo riprendere la pasta e lavorarla ancora un po’. formiamo in un cilindro di circa due centimetri di diametro e poi tagliamo dei tocchetti Per fare questi ravioli facciamo come sempre prendiamo un tocchetto e appiattiamo bene.
    Dopodiché mettiamo un cucchiaio di ripieno al centro e poi basta unire i lembi sigillando in alto.
  • Ungiamo per bene una padella e appoggiamoci sopra tutti i ravioli belli uniti tra di loro Mettiamo la padella sul fuoco e quando vediamo che i contorni sono dorati, allunghiamo con acqua,fino ad arrivare all’incirca all’altezza di metà raviolo.
    Chiudiamo con il coperchio e lasciamo che tutta l’acqua si asciughi. Il vapore che si creerà cuocerà uniformemente i ravioli. super croccante, perfetti da mettere in mezzo e da dividere in compagnia.